giovedì 6 gennaio 2011

Antonio Lapone (1970)

Uno dei nostri più rimpianti “cervelli in fuga” (lui dice “fra l'Italia e il Belgio, praticamente sull'autostrada!”), grande appassionato degli anni Cinquanta e della “ligne claire”, ribattezzato dal designer Joost Swarte “atomic style” (riferendosi all'esposizione universale di Bruxelles nel 1958, a meno di un anno dal lancio dello Sputnik), che traspare in ogni sua opera di grafico, illustratore e fumettista: notate l'immagine a fianco, realizzata a metà dicembre...

Attivo da 15 anni, dal 1999 collabora al mensile francese BoDoï e non disdegna di pubblicare in Svizzera, Francia e Belgio, con una valanga di produzioni che comprendono artbook (Cars & Girls), sketchbook (La Grande Ourse), portfolio (Club Colonial), cartoline (La Femme 58), copertine e fumetti musicali (sui Platters nella celebre collezione BD Jazz in Italia soltanto per un quinto ma anche Igor Stravinsky nella collezione BD Classic), oltre a graphic novel d’atmosfera (A.D.A. - Antique Detectives Agency e tra un mese l’atteso Accords Sensibles per Glénat) e un’intera collezione di stampe artistiche su tessuto (si può anche scaricare il catalogo).

Le sue Femmes sono esposte su grandi tele all'acrilico alla Galleria Champaka nel quartiere degli antiquari di Bruxelles (trovate un’intervista a un recente vernissage), dove vive da qualche anno e tra pochi giorni alla Brussels Antiques & Fine Art Fair.

In Rete si trova da tre anni il suo splendido blog di prove, anticipazioni, sketch e curiosità, oltre al minuscolo spazio Lambiek e al doppio servizio Issuu. Non mancano (in francese) interviste qua e , una tavola rotonda sulla “linea chiara”, nonché la realizzazione di una serigrafia in quattro e quattr’otto.

Dopo le sue opere iniziali per Vittorio Pavesio, speriamo di (ri)vedere al più presto qualche sua opera anche nella sua lingua d’origine... e che giusto per l'Epifania l'illustrazione italiana si "manifesti" sempre più: auguri a tutti!

5 commenti:

Gianfranco Goria ha detto...

... per cui, domani verrai citato (ma non per danni) su www.afnews.info :-)

ALESSANDRO BONI ha detto...

bellissimo e interessantissimo blog....

Complimenti!

MicGin ha detto...

idem come sopra ;-)
http://sonoioche.blogspot.com/2011/01/anche-bono-blogger-da-zarcone-alla.html

illustrAutori ha detto...

troppa grazia (e grazie!)... Vi segnalo in anteprima mondiale l'intervista ad Antonio sull'imminente Annuario del Fumetto 2011 dedicati agli "estri all'estero"... http://laponeart.blogspot.com/2011/02/fumo-di-china-annuario-del-fumetto-2011.html

Gio ha detto...

Lapone è davvero un illustratore di altri tempi. Le sue tavole ispirate agli anni '40-'50 sono davvero stupende. A breve sarà possibile acquistarle stampate su tela anche online su LivingDECO